MINERALI E VITAMINE – come sopravvivere alla calura estiva

I minerali sono costituenti fondamentali del nostro corpo, in quanto fungono da catalizzatori per molte reazioni chimiche/biologiche che avvengono al nostro interno, come la risposta muscolare, la trasmissione nervosa, la digestione ed il metabolismo.

Essi contrastano l’inevitabile acidità che sviluppiamo col tempo (e le cattive abitudini) nel sangue, e di conseguenza in tutti gli organi, e contribuiscono all’equilibrio idrico corporale; per fare tutto questo coesistono con le vitamine, e le loro reciproche funzioni sono correlate.

Anche le vitamine infatti fungono da biocatalizzatori, agevolando la velocità e la completezza delle reazioni chimiche organiche, e migliorandone il rendimento energetico.

Se introdotti con l’alimentazione, questi importantissimi nutrienti vengono assorbiti dal corpo in modo naturale e senza affaticamento e scarti o eccessi inutilizzati, che potrebbero dar luogo a effetti indesiderati.

Se non siamo in presenza di disturbi specifici, è importante diversificare sempre la loro assunzione, e possiamo farlo facilmente variando i colori della verdura e frutta a nostra disposizione, sempre nel rispetto della stagionalità e territorialità. La natura non lascia niente al caso: i suoi prodotti nascono in un determinato territorio perché sono utili alle persone che vivono in quella zona, e serviranno in quel preciso periodo dell’anno. Se poi li acquistiamo in loco evitiamo lunghi trasporti che inevitabilmente snaturano il prodotto originale.

Ambedue i nutrienti vengono purtroppo distrutti o inibiti da farmaci, alcol, fumo, caffè/tè, eccesso di zuccheri, calore, luce, cottura, ossigeno, cloro, acidi e antiacidi, stress, eccessiva sudorazione.

Nella stagione invernale daremo la precedenza agli agrumi, che contengono vitamina C utile per le difese immunitarie. In quella estiva digeriremo meglio se privilegiamo pasti leggeri con frutta, che ci dà lo zucchero necessario al fabbisogno di energia, e verdure a foglia verde, banana (sì, anche se non è “nostra”), cereali integrali e frutta oleaginosa per assumere magnesio e potassio in abbondanza; se la sudorazione è considerevole (per esempio in caso di attività sportiva), sarà effettivamente necessaria una integrazione di magnesio e potassio.

Se siamo fuori casa, invece di frutta o verdura intere possiamo gustare frullati e centrifugati come ottimo snack.

I commenti sono chiusi